Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2010

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Attacco degli hacker a Google: inserendo ‘vatican’ sulla stringa del motore di ricerca si ottiene il link ‘www.pedofilo.com’. L’item, il primo dei risultati, e’ legato al sito della Santa Sede (The Holy See). I responsabili del sito ufficiale del Vaticano hanno segnalato l’anomalia a Google, che sta lavorando per eliminarla, come ha fatto sapere il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, auspicando che l’inconveniente possa essere presto risolto.

.

Sarà.. ma a me la vera anomalia pare levare sto link che fotografa uno status quo:D

Read Full Post »

Pensieri sparsi

Questa mia estate si sta rivelando ricca di stimoli e di bidoni ma è comunque frizzantina il chè, assieme a molto sport, mi ha tenuta occupata a non pensare.. Devo ammettere che, stupendo me stessa, in poco più di un mese posso dirmi pronta ad iniziare una nuova relazione anche se certo sono ancora innamorata.. ma.. è una condizione destinata a finire.

Naturalmente c’è qualcuno che mi interessa (ecco come lo so;) e che sembrerebbe fare proprio al caso mio, ma per gli sviluppi preferisco aspettare il mio ritorno in “patria” per concentrarmi per ora, solo sui miei obiettivi a breve.

.

Sarà il caldo ma non mi sento particolarmente loquace da un mesetto a questa parte.. Questo breve (ed ultimo) post sulla mia situazione emotiva, voleva essere più un aggiornamento su come ho affrontato una situazione per me molto dolorosa (date le modalità con cui si è manifestata).

Sono piuttosto soddisfatta di come l’ho gestita, non in modo magistrale dato che mi sono “abbassata” un po’ troppo nelle prime due settimane, nel tentativo (inutile) di preservare quantomeno il rispetto per quello che c’era stato, ma devo dire che mi sono ripresa bene.

In realtà la mia debolezza iniziale non è stata proprio farina del mio sacco: mi è stata suggerita dalla mia psicologa (da cui vado da poco) che cercava di spronarmi a vivere il mio dolore, sostenendo che sono troppo razionale e poco emotiva.. Dopo due settimane l’ho rivista e le ho detto semplicemente “con me questo metodo non funziona, ora, se non le spiace faccio a modo mio”… E devo dire di conoscermi bene :)

Ho fatto sparire qualunque cosa me lo ricordasse (volevo svendere il cellulare che mi aveva regalato.. ma poi sapete.. la pigrizia di imparare tutto da capo…) e poi ho ricontattato tutte le persone interessanti che avevo escluso dalle mie conoscenze per l’infinito amore e rispetto che provavo per il mio ex e la nostra relazione e la fortuna poi ci ha messo del suo;)

.

La cosa che mi spaventata di più era la paura di essere cambiata, ma dalle piccole cose mi sono resa conto che sono ancora io, fiduciosa, ottimista e con tanta voglia di riconoscere e circondarmi di persone di valore.

Anzi! Mi trovo a stigmatizzare tutti quegli atteggiamenti alla “gli uomini sono tutti uguali”  che mi ritrovo su Facebook..  E poi se anche fosse (e non lo è) non è qualcosa in cui voglio credere.. Preferisco pensare che se ce n’è uno solo diverso, avrò la fortuna di incontrarlo.

,

Mi piace personalizzare la fortuna, così credo fermamente che se tu credi in “lei”, lei ti dia una mano.. Sembra una sciocchezza ma da quando (alle medie) ho iniziato a pensarla così, le cose sono molto cambiate. Io sono molto cambiata.

Personalmente cerco di credere in quello che mi fa star bene perché mi dico “se non ci sono prove” una cosa vale l’altra, no? Tantovale scegliere quella che mi aiuta a vivere meglio!

Anni fa, mi raccontarono di una teoria buddista per cui, nelle varie reincarnazioni che si susseguono durante la nostra esistenza, finiamo con l’avere attorno a vario titolo, le persone che abbiamo amato nelle vite precedenti, e possiamo riconoscerle perchè sono le persone verso le quali, in un nanosecondo sentiamo un’affinità speciale.

Se devo dire che ci credo, direi una bugia, ma il pensarlo come una possibilità, mi consola molto..

.

Non ha avuto un vero e proprio filo logico questo post, ma che volete? sono le 13,30, di un giorno caldissimo senza aria condizionata.. Dire cose interessanti è fuori dalla mia portata (semmai lo sia stato).

Read Full Post »

Gioca che ti passa..

Questa ve la voglio raccontare…

L’altro ieri pomeriggio ho conosciuto (ha attaccato bottone) un bell’uomo sulla 50ina, un professionista ed un uomo di grande cultura ed abbiamo piacevolmente chiaccherato.. il lungo tempo trascorso ed il fatto che si sia perso tutto il primo tempo di Uruguay-Nonsocosa, mi ha fatto balenare in testa che forse-forse ce stava a provà.

Il dubbio è poi svanito dopocena quando, approfittando  dell’unico istante in cui ero rimasta sola, mi ha reso noto che il mio decoltè fossè “un’istigazione a delinquere”.

Trascorsa una serata tranquilla in compagnia di mia cugina però, sono tornata presto in hotel e, a quel punto mi sono messa in riva al mare ad aspettare i fuochi d’artificio e, caso vuole che, poco dopo, si sia avvicinato ed io divertita l’abbia lasciato fare. La conversazione è oscillata diverse volte tra il piacevole e lo sgradevole dovendomi sorbire, tra l’altro, il classico sfogo dell’uomo di mezza età che cerca di giustificare il proprio bisogno di “avventura” dato un matrimonio precoce e quasi obbligato.

Era molto che non facevo questo gioco ed ammetto che è sempre divertente: sono rimasta a guardare la scimmietta danzare proprio per gustarmi i suoi salti mortali nel cercare di condurre la conversazione dove voleva arrivare, senza lasciar trasparire le mie intenzioni naturalmente. Che buffo vedere un uomo di 50 anni arrancare nel tentativo di stupirmi con effetti speciali.. Mi ha fatto quasi tenerezza. Devo ammettere che mi aspettavo parecchio di più da un tipo così.

La parte divertente è stata quando io, sommersa dai complimenti mi sono finta imbarazzata (più che altro mi ero un pò stufata) lasciando che si ringalluzzisse un pò “una donna imbarazzata è uno spettacolo cui è un onore assistere“.. La verità è che era tutta la sera che assistevo allo spettacolo di un uomo con desideri troppo ambiziosi per i propri mezzi.

Però una massima gli è venuta bene:

Il sesso è come il Bridge:

se non hai un buon compagno, meglio avere una buona mano

.

Al momento del congedo, mi ha seguito in ascensore con la scusa di controllare il figlio a letto, evidentemente per trovarsi solo in ascensore con me, presumo nella segreta speranza che, non so, svenissi ;D

Era tardi ma non ho scuse: dopo averlo tenuto sottilmente su di giri per oltre due ore, giocando con lui senza che se ne rendesse minimamente conto, dandogli la buona notte, prima che la mia usuale classe riuscisse a frenarmi, il mio umorismo cinico  si è lasciato scappare un: “Allora buonanotte.. anche se mi sa che stasera.. meglio una buona mano“.

Sì sì.. non dite nulla.. Ho capito ;D

Read Full Post »

Situation Point

Sono al mare.. Vi sono mancata?

Ovviamente no, ma rispondete di sì.

Io sto benissimo, giusto per avvisarvi.. Credevo ci avrei messo di più per smaltire una storia in cui ho creduto tanto ma, che devo dire, stupisco me stessa.. Una mia amica sostiene che da quando mi sono lasciata sia diversa e in effetti mi ci sento..

Avevo perso il piacere del corteggiamento.. Forse non sono un animale da relazione, non so, mi ero spenta.

Forse ero solo troppo “pienotta” (li abbiamo studiati.. e usiamoli sti eufemismi!!!).. Quel che è certo è che in 2 soli mesi sono cambiata tantissimo.. (joggin, ragazze, jogging!) è divertente tornare sui tacchi e accettare la possibilità che stasera forse, tornerete a casa con il sorriso e l’sms di uno sconosciuto a darvi la buona notte (o come me, stamattina, il buongiorno).

.

Io sono dei Pesci.. Pare che questa per me non sarà un’estate d’amore ma di soddisfazioni lavorative e in effetti sul quel fronte, ne ho avute proprio di recentissimo.. Quanto all’amore.. Sono stata molto amata in questi ultimi anni, credo che per questa estate potrò farne a meno..

Forse a voi non frega una beata mazza di questo mio “situation point”, ma a me andava di rendervi partecipi della mia “rinascita” e della velocità con cui è avvenuta (mi ci sono mesa d’impegno, intendiamoci!) affinchè la prossima volta che qualcuno mi dovesse chiedere un consiglio (ad esempio via mail) per poi tacciarmi d’esser il solito schiacciasassi, tenga bene a mente che io sono passata oltre “l’uomo della mia vita”, che mi ha lasciata con 2 righe di sms dopo 2 anni, in circa 15 giorni.

PS

Quasi quasi creo uno spazio “l’angolo dei consigli”. Che ve ne pare?

Read Full Post »