Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Hugo cabret’

Ora.. io non vorrei fare la solita polemica controcorrente ma, a me, sto film, non è che abbia fatto impazzire..

Cioè si, gradevole e sofisticata la scenografia e quella romantica eleganza..
L’ ambientazione piuttosto artefatta mi ricordava “il meraviglioso mondo di Amelie” e mi ha distolta spesso dal film facendomi pensare “questo è stato fatto al computer”. Intendiamoci: magistralmente fatto.

E poi una musica francese in sottofondo mi ha perforato i timpani per un’ora buona e mi ricordava tanto quelle musiche nei ristoranti etnici che a metà cena ti accorgi che, tu ti sarai pure distratto un attimo ma quella nenia è ancora lì e la noterai sino a che qualcos altro ti distrarrà di nuovo prima del successivo attimo di silenzio in cui tornerai a odiarla.

Non so quante volte ho pensato in qualche pausa “oh mamma ma ancora c’è sto sottofondo??”.
Capiscò vòler darè un’aria franscese al film, mè quand è tròp, c’est tròp..

Apprezzabile la celebrazione di un artista a cui il mondo del cinema deve molto, tristemente ignoto al grande pubblico, invcece ma più che un bel film, parlerei di un bel tributo.
Preceduto dal primo tempo di un brutto film ben fatto.

Sì, ecco, a ben pensarci sono uscita dalla sala con la sensazione di aver proprio visto due film, due storie legata da una debole “scusa”: un legame è troppo debole perchè la bellezza della seconda parte compensasse appieno l’inconsistenza della prima.

Personalmente non sono meravigliata che abbia visto solo oscar tecnici, sono meravigliata di rovarmi d’accordo con la giuria.
Quest’anno devono averli scelti più incompetenti del solito :P

Annunci

Read Full Post »