Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2012

Paradosso di Supericcia

“Salvatemi dalla Sindrome della Principessa nella torre, da salvare”.

29-marzo-2012

Annunci

Read Full Post »

Lotta di Moralità su Facebook: vita dura per l’erotismo e i profili falsi sul Social!

E’ una questione di etica, caspita!

..ECCO PERCHE’ mi ha stupito trovare, tra un mio post e un altro, annunci pubblicitari di donnine mezze nude e ammiccanti che mi suggerivano questo o quell’altro sito.

Mi sorge un dubbio.. piiiiiiccolo piccolo piccolo..

EHI ZUCK!! .. non è che il problema non era davvero la tua “incorruttibile moralità” ma il fatto che ci fosse tutto questo sesso.. e tu non sapevi ancora come guadagnarci su?

Mi chiedo con che faccia adesso censurerai questi profili.
.
.

Read Full Post »

C”è una cosa che non capisco: invece che sdoganare i licenziamenti “senza giusta causa” e poi affannarsi a contenere gli abusi, non si potevano rettificare alcune “ingiuste cause” a favore delle aziende e mantenere una corretta posizione garantista?
Ma devi avere le pigne nel cervello per non capire che siamo una nazioni di “furbi” e che si non danno “punti gratuiti” ai furbi.

Dopo le banche, ora Monti favorisce anche gli imprenditori disonesti, quelli che più di tutti si sentivano castrati dall’articolo 18, porelli.

Sto aspettando una donazione nazionale alle aziende farmaceutiche che vivono si stenti e il ritorno della leva militare per quei fannulloni dei giovani da festeggiare con un bell’aumento degli stipendi dei politici che sono gli unici a lavorare in Italia.

Qualcuno qui ha fatto il bambino cattovo e andrà all’inferno.

Read Full Post »

Volevo condividere con voi un amore di video trovado sul blog di Selvaggia LUcarelli.

Read Full Post »

Predica interessante :D

Read Full Post »

Ora.. io non vorrei fare la solita polemica controcorrente ma, a me, sto film, non è che abbia fatto impazzire..

Cioè si, gradevole e sofisticata la scenografia e quella romantica eleganza..
L’ ambientazione piuttosto artefatta mi ricordava “il meraviglioso mondo di Amelie” e mi ha distolta spesso dal film facendomi pensare “questo è stato fatto al computer”. Intendiamoci: magistralmente fatto.

E poi una musica francese in sottofondo mi ha perforato i timpani per un’ora buona e mi ricordava tanto quelle musiche nei ristoranti etnici che a metà cena ti accorgi che, tu ti sarai pure distratto un attimo ma quella nenia è ancora lì e la noterai sino a che qualcos altro ti distrarrà di nuovo prima del successivo attimo di silenzio in cui tornerai a odiarla.

Non so quante volte ho pensato in qualche pausa “oh mamma ma ancora c’è sto sottofondo??”.
Capiscò vòler darè un’aria franscese al film, mè quand è tròp, c’est tròp..

Apprezzabile la celebrazione di un artista a cui il mondo del cinema deve molto, tristemente ignoto al grande pubblico, invcece ma più che un bel film, parlerei di un bel tributo.
Preceduto dal primo tempo di un brutto film ben fatto.

Sì, ecco, a ben pensarci sono uscita dalla sala con la sensazione di aver proprio visto due film, due storie legata da una debole “scusa”: un legame è troppo debole perchè la bellezza della seconda parte compensasse appieno l’inconsistenza della prima.

Personalmente non sono meravigliata che abbia visto solo oscar tecnici, sono meravigliata di rovarmi d’accordo con la giuria.
Quest’anno devono averli scelti più incompetenti del solito :P

Read Full Post »